PROGETTO MAMAMONDE
Dove: Nkoabang-Yaoundé, Camerun

Il progetto nasce dall’incontro di quattro amici vicentini: Carla, Nicola, Antonella e Paolo.

L’esperienza iniziò nel novembre del 2009 a Nkoabang, prima periferia di Yaoundé, Camerun, dove i quattro viaggiatori toccarono con mano le difficili condizioni di vita della gente del posto. L’attenzione è caduta soprattutto sulla situazione degli orfani del villaggio, ed in particolare di quei 52 bimbi che ancora oggi vivono in una baracca non più grande di 70 mq… e come spesso accade, quando ci si scontra con certe realtà, non c’è più spazio per l’indifferenza.

Da quel momento unirono le forze per sostenere un progetto a loro favore confluendo nella Fondazione Cumse Onlus, già impegnata da molti anni in progetti di cooperazione e sviluppo in Africa. L’obiettivo del progetto MAMAMONDE è dare ai bambini orfani di Nkoabang:
• UNA CASA
• DELLE CURE ADEGUATE
• UNA FORMAZIONE SCOLASTICA
che, insieme all’affetto di adulti responsabili, permetteranno ai bambini di crescere nella loro Africa divenendo uomini e donne in grado di vivere al meglio la propria vita.

Il villaggio di Nkoabang si trova sotto l’amministrazione di Nkolafamba, alla periferia est della capitale Yaoundé. A Nkoabang vivono circa 15.000 persone, di cui moltissimi orfani. I bisogni di questi bambini sono i più vari: dai pasti all’abbigliamento, dalle cure mediche alla possibilità di frequentare le scuole, dal gioco al calore di un abbraccio. Attualmente l’orfanotrofio è operativo.

PROGETTO GOCCIA – Pozzi per la vita.
Oltre 30 pozzi sparsi a macchia nel territorio del Camerun.

La carenza d’acqua potabile rappresenta un problema sempre più urgente per i villaggi africani: migliaia di famiglie e bambini sono oppressi da gravi patologie legate alla disidratazione e alle infezioni provocate dall’ingestione di acqua sporca e contaminata.

Il Progetto Goccia intende ridurre la mortalità e l’incidenza delle malattie gastrointestinali nelle famiglie e in particolare nella prima infanzia. Attraverso la costruzione di pozzi e forage si vuole migliorare l’approvvigionamento di acqua ad uso civile.

DONA ORA!

UNA SCUOLA PER MAYAMI.
Dove: Mayami- Garouà (Camerun).

Mayami è un piccolo villaggio di circa 1.000 persone nella prima periferia della città di Garoua, capoluogo della regione del nord. A Mayami è presente una scuola primaria che ospita circa 400 allievi, ma con solo 4 insegnanti.

Un forte tornado ha spazzato via qualche anno fa il tetto della piccola struttura adibita a scuola materna del villaggio. Il tempo e gli agenti atmosferici hanno fatto il resto: in meno di due anni, quella che prima era una scuola si era trasformata in un ricovero a cielo aperto per gli animali da cortile.

La Fondazione CUMSE onlus è sollecitata dalla richiesta di aiuto fatta dai genitori del villaggio, rappresentati dall’ APE (associazione genitori degli allievi) ha deciso di aiutare il villaggio a ristrutturare la scuola e permettere così ai piccoli allievi di tornare a imparare sotto la guida di una volenterosa maestra.

In meno di due mesi di tempo è stata ricostruita la struttura del tetto (ricoperto con lamiere di ottima qualità per evitare che un altro tornado possa distruggerle ancora), è stato cementato il suolo ed è stato intonacato l’esterno e l’interno dell’aula, dove è stata appesa una grande lavagna.

Il Distretto di Demsa, a cui fa riferimento il villaggio, si è a questo punto incaricato di fornire i banchi e le panche per i bambini, rendendo a tutti gli effetti completamente operativa e funzionante la scuola.

I beneficiari diretti del progetto sono i quasi 40 bambini che oggi frequentano la nuova scuola materna di Mayami , così come tutti i bambini del villaggio futuri allievi della stessa.

Il partner principale del progetto, nonché effettivo realizzatore sul posto, è stato il Lawan Alim di Mayami, amico da sempre del Presidente della Fondazione.

Il Lawan è l’autorità tradizionale dei villaggi della regione del nord del Camerun.

Il cantiere è stato avviato a fine luglio 2013 e terminato a fine agosto 2013, giusto in tempo per l’inizio dell’anno scolastico.

Valore complessivo del progetto: 3.500.000 di franchi cefa, circa 4.764 euro.

Il finanziamento è stato erogato dal gruppo CUMSE TORINO unitamente al sig. Cisari Giuseppe di Milano e agli amici di varese Amalia e Edoardo Soncini che hanno raccolto i fondi in occasione della festa per il loro Anniversario di Nozze.


Clicca qui per vedere i Progetti per il triennio (PDF)