Rendere le città e gli insediamenti urbani inclusivi, sicuri, resilienti e sostenibili

L’obiettivo previsto entro il 2030 è assicurare l’accesso a un’abitazione sicura e a prezzi accessibili. L’indicatore deputato a misurare il progresso in direzione di questo obiettivo è la percentuale di popolazione urbana che vive in baraccopoli o insediamenti informali. Fra il 2000 e il 2014, la percentuale è calata dal 39% al 30%. Tuttavia, il numero assoluto di persone che vivono nelle baraccopoli è passato dai 792 milioni nel 2000 a un numero stimato di 880 milioni nel 2014. L’aumento demografico e la disponibilità di migliori soluzioni abitative ha causato un aumento della migrazione da aree rurali ad urbane. [Fonte: Wikipedia]

COSA FA FONDAZIONE CUMSE PER RENDERE LE CITTA’ E LE COMUNITA’ SOSTENIBILI

IN ITALIA

fc455904-2e2a-49bc-8dd2-9ea065a94e57

La possibilità di SOSTENERE una persona (o un piccolo nucleo familiare) per un periodo di tempo medio-breve (un anno) che riceve un versamento mensile ad hoc (come nel caso di una adozione a distanza) fino alla conclusione del periodo di emergenza.

cumse-time-to-care

Il Bando “Time to care” è rivolto ai giovani tra i diciotto e i trentacinque anni che vogliono impegnarsi, per un periodo di sei mesi, in attività di supporto e assistenza agli anziani, nell’ambito di azioni progettuali proposte dagli enti del Terzo settore sul territorio nazionale.

7072aa2c-41aa-4f26-9c9e-3323e8b7518d

Un gruppo di volontari si avvicinano a questa realtà di emarginazione senza preoccuparsi di apparire, senza nulla da chiedere o pretendere e dispone l’animo a “offrire” qualcosa di gradito sapendo pure che l’aiuto potrebbe non essere accolto anzi pure respinto.

55fa9179-b196-44f9-b05f-2d5d95bd48d2

Il compito principale dell’iniziativa è generare l’offerta di beni di consumo per le famiglie in stato di disagio o povertà accertata, offrendo ai più piccoli, bambini e neonati, doni in forma di prodotti di prima necessità per l’igiene e la salute dei minori.

0c7b693f-e948-4f23-b818-797e6e67935b

ll progetto è finalizzato alla riduzione dello spreco alimentare e al recupero dalla Grande Distribuzione Organizzata dei prodotti alimentari invenduti, per contribuire al sostegno delle persone che, hanno bisogno di assistenza e si rivolgono ai Centri Caritas.

55f46d70-eb75-405f-92a3-c6c22089e0d0

Iniziativa di solidarietà sociale a favore delle fasce più marginalizzate della popolazione: anziani, soggetti soli, malati; dalla necessità nasce il volontariato. Si occupa principalmente dell’accompagnamento di persone al luogo di loro necessità.

IN AFRICA